CON IL TEMPO LE ISTITUZIONI FINANZIARIE CONSIDERANO CRYPTO COME UNO STRUMENTO PER TRASFERIMENTI DI DENARO EFFICIENT

La tecnologia blockchain sta causando enormi disagi in un’ampia gamma di settori, mercati ed economie.


Bitcoin, l’applicazione blockchain più popolare, ha mostrato al mondo intero come la natura decentralizzata della blockchain possa causare un cambio di paradigma nel panorama economico globale. Oltre a Bitcoin, sono sorte altre criptovalute per risolvere alcuni dei maggiori problemi economici e finanziari che affliggono l’economia globale.

Ripple è una di queste applicazioni blockchain – Ripple (XRP) è un sistema di pagamento in tempo reale basato sulla tecnologia blockchain per risolvere i problemi di liquidazione associati alla rete SWIFT che le banche attualmente utilizzano. Ripple è orgogliosa di collegare “banche, fornitori di servizi di pagamento, scambi di risorse digitali e aziende tramite RippleNet per fornire un’esperienza unica per inviare denaro a livello globale”.

MONEYGRAM ADOTTA BLOCKCHAIN PER RISOLVERE LE INEFFICIENZE DEI PAGAMENTI

In precedenza, nel gennaio 2018, le notizie hanno rivelato che Ripple e il gigante del trasferimento di denaro MoneyGram sono entrati in una partnership per pilotare l’uso dell’RXP di Ripple nei flussi di pagamento di Moneygram al fine di sbloccare la liquidità on-demand. Entrambe le società esploreranno anche la possibilità di integrazione degli ecosistemi di MoneyGram e Ripple usando xVia.

MoneyGram è una delle grandi aziende che facilitano il trasferimento di pagamenti e rimesse transfrontaliere tra partner commerciali, amici e familiari. Quando si utilizza il servizio di trasferimento di denaro di MoneyGram per effettuare una rimessa, MoneyGram non metterà necessariamente i propri soldi su un aereo per la successiva trasmissione al destinatario. Piuttosto, MoneyGram attraverso i suoi agenti e le banche partner utilizzerà conti prefinanziati o linee di credito per selezionare la liquidità. Moneygram e le banche ora tornano insieme per risolvere e regolare le transazioni in un secondo momento.

Il problema, tuttavia, è che il processo richiede spesso un numero di ore, giorni e talvolta settimane per il completamento. Inoltre, la partecipazione di istituzioni finanziarie tradizionali significa che i mittenti / destinatari devono pagare un premio in commissioni di transazione se vogliono una soluzione più rapida della loro rimessa.

La partnership di MoneyGram con Ripple aiuterà la seconda più antica compagnia di trasferimento di denaro al mondo a eliminare alcune delle inefficienze del settore dei pagamenti globali dai suoi processi. Come spiega il CEO di MoneyGram, Alex Holmes:

Ogni giorno la tecnologia blockchain sta cambiando la norma e incoraggiando l’innovazione. Ripple è in prima linea nella tecnologia blockchain e non vediamo l’ora di pilotare xRapid. Speriamo che aumenti l’efficienza e migliori i servizi ai clienti di MoneyGram.

PERCHÉ LE SOCIETÀ DI TRASFERIMENTO DI DENARO PIÙ PICCOLE NON ADOTTANO LA BLOCKCHAIN?

MoneyGram è un’istituzione finanziaria tradizionale di 80 anni: l’azienda sarebbe giustificata per essere antica, conservatrice e contraria al cambiamento. Tuttavia, è abbastanza sorprendente che MoneyGram sia una delle prime istituzioni finanziarie tradizionali ad abbracciare la natura dirompente della tecnologia blockchain. Le rimesse e i settori dei pagamenti sono particolarmente in ritardo per le interruzioni e aziende leader come Moneycorp dovrebbero essere in prima linea nel cambiamento.

Ad esempio, Moneycorp, una società con sede nel Regno Unito che offre forex e servizi di pagamento internazionali ha una comprovata esperienza di essere un migliore processore di rimesse rispetto alle banche. Il fatto che MoneyCorp abbia già un fattore distintivo come disgregatore nel suo campo suggerisce che è in una posizione privilegiata per adottare blockchain per i pagamenti.

Perché le società di trasferimento di denaro più piccole non adottano la blockchain?

Tuttavia, uno dei motivi per cui le istituzioni finanziarie tradizionali non hanno acconsentito all’adozione della tecnologia blockchain è che la blockchain è ancora agli inizi. L’infanzia relativa della blockchain suggerisce che la tecnologia deve ancora evolversi attraverso molte iterazioni prima che possa diventare un pilastro per le case finanziarie tradizionali. Ad esempio, Bitcoin è poco pratico come mezzo di scambio di microtransazioni come una tazza di caffè, l’acquisto di un ghiacciolo nel negozio d’angolo o la suddivisione di piatti Uber con gli amici. Costa circa $ 30 per elaborare una transazione Bitcoin in tempo “decente”.

In secondo luogo, la natura volatile delle criptovalute suggerisce che le società di trasferimento di denaro avrebbero bisogno di gestire enormi dati predittivi e strumenti di copertura del rischio di cambio per sopravvivere ai venti contrari all’aumento del vento da una criptovaluta volatile.

Ciononostante, alcune criptovalute come Ripple e Litecoin hanno risolto alcuni dei problemi fondamentali che affliggono Bitcoin e potrebbero fornire alle istituzioni finanziarie tradizionali un percorso più veloce per ottenere il meglio dalla tecnologia blockchain.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *