Il governo venezuelano afferma di aver raggiunto 735 milioni di dollari nella prima pre-vendita di Petro

Martedì notte, il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro, ha scritto sul suo account Twitter che la criptovaluta del petro aveva raggiunto i 735 milioni di dollari nella sua prima prevendita. Reuters e The Associated Press hanno detto che il presidente maturo non ha offerto alcun sostegno per le cifre sopra citate.

La prima prevendita del petro aumenta le aspettative

” Grandi problemi, grandi soluzioni! Dal primo minuto il gioco è iniziato bene e abbiamo iniziato a vincere: 4,777 miliardi di yuan o 735 milioni di dollari sono il risultato iniziale delle operazioni di acquisto di Petro. Così, il presidente del Venezuela sul suo account Twitter ha detto Martedì.

Legacy a questo punto, Maduro ha citato cifre rialziste sull’intenzione di acquistare il petro; che può superare le sanzioni imposte dal governo degli Stati Uniti.

La prevendita del petro apre la strada all’offerta iniziale di una criptovaluta

La prevendita del petro , è stata lanciata martedì 20 febbraio, si stima che per il mese di marzo sarà disponibile per la vendita sulle piattaforme di scambio che lo consentono. “Oggi nasce una valuta in grado di affrontare SuperMan”, ha dichiarato il presidente maturo secondo Reuters .

C’è ancora molta incertezza su come il petro saràcommercializzato nei mercati internazionali. Molte domande sono aperte. Quello che sappiamo della Petro , la criptovaluta venezuelana, è che fa parte del BlockHair di Ethereum e sarà sostenuto dalle risorse naturali del paese sudamericano.

I critici dell’argomento, assicurano che si tratta di una misura completamente illegale e al di fuori della legge. Dal momento che servirà da ponte per il riciclaggio di denaro sporco e attività illecite. Ad ogni modo, sembra una buona iniziativa per sovrapporre la situazione finanziaria del Venezuela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *