Ripple Price Analysis: i dati tecnici suggeriscono una tendenza al rialzo continua

 Ripple ( XRP ) è salito alle altezze meteorologiche a dicembre 2017, raggiungendo quella che alcuni chiamano parità “Big Mac”, ma che a gennaio ha perso più dell’80%. Il market cap ora ammonta a 105,6 miliardi di dollari USA, con un volume di trading di 2,65 miliardi di dollari USA nelle ultime 24 ore.

XRP il token è un’entità separata di altre società con la stessa omonima, tra cui la rete bancaria RippleNet(originariamente Ripple Labs), il social network Ripple Works , la società pubblicitaria Ripple Media e la società del latte a base vegetale Ripple Foods .

Mentre XRP mira a interrompere la rimessa e il settore dei pagamenti transfrontalieri in generale, l’obiettivo principale di RippleNet è quello di assumere SWIFT , una cooperativa di telecomunicazioni creata oltre 40 anni fa che viene attualmente utilizzata per inviare messaggi finanziari sicuri tra le banche. Questi messaggi escludono la compensazione o il regolamento.

Ripple ha recentemente festeggiato il suo quinto compleanno, essendo stato creato nel 2012, e ora vanta oltre 100 partnership finanziarie e bancarie in tutto il mondo, più recentemente con l’ Autorità monetaria saudita . Tuttavia, un articolo di Bloomberg del 25 gennaio ha suggerito che le banche “non sono interessate all’utilizzo di XRP”.

La rete ha una fornitura esistente di ~ 100 miliardi, di cui 55 miliardi sono stati depositati in deposito a dicembre 2017. Assicurando la parte del leone di XRP in garanzia, chiunque può ora verificare matematicamente la quantità massima che può entrare nel mercato ed elimina qualsiasi preoccupazione che Ripple potrebbe inondare il mercato. Tenendo conto di ciò, l’offerta circolante si aggira intorno a US $ 46,48 miliardi.

Secondo la recente ricerca di Bitmex , il 31 gennaio erano detenuti 7 miliardi di XRP, 39 miliardi di XRP sono stati distribuiti e 55 miliardi di XRP rimangono in deposito. La distribuzione e le partecipazioni interne hanno oscillato nel tempo con stime di offerta basate sui dati disponibili dal 2013-2015 non riuscendo a riconciliare “quanti XRP sono stati venduti, a quale prezzo, o quanti sono stati dati via” secondo il gruppo di ricerca.

Tuttavia, Ripple afferma che i partecipanti al mercato hanno acquistato US $ 20,1 milioni nel quarto trimestre 2017. Questi partecipanti tendono ad essere acquirenti istituzionali e i loro acquisti includono in genere restrizioni che mitigano il rischio di instabilità del mercato a causa di potenziali vendite successive di grandi dimensioni. Inoltre, la società ha venduto programmaticamente XRP per un valore di US $ 71,5 milioni, come una piccola percentuale del volume di scambi complessivo.

Ripple Price Analysis 12 feb 2017 2

Fonte: BitMEX Research, Ripple.com

Le transazioni XRP al giorno sono costantemente aumentate in una tendenza al rialzo dal 2014. La rete, RippleNet, è composta da; xCurrent , che elabora i pagamenti globali per i clienti; xRapid , fonte di liquidità on-demand; e xVia , da collegare a RippleNet per inviare pagamenti.

È stato recentemente annunciato che xCurrent sarà utilizzata dalla società di ecommerce cinese LianLian International . Cuallix , istituto di servizi finanziari non bancari , è recentemente diventato la prima istituzione a livello mondiale a utilizzare xRapid, riducendo i costi di invio di pagamenti transfrontalieri dagli Stati Uniti al Messico. Moneygram, un servizio di rimessa, sta anche pilotando un programma xRapid .

Ripple Price Analysis 12 feb 2017 3Attualmente a $ 0,0067 USD, XRP ha il costo medio di transazione più basso tra le altre monete ad alta capitalizzazione (non mostrate). XRP, Ethereum Classic e Dogecoin hanno avuto un mercato delle commissioni simile negli ultimi mesi con Zcash decisamente più economico di tutti gli altri. Per la maggior parte, le commissioni di transazione denominate in USD aumentano e diminuiscono in linea con il costo della moneta stessa.

Ripple Price Analysis 12 feb 2017 4Il valore di rete per stimare il rapporto di transazione giornaliera su catena (NVT) può essere utilizzato per valutare l’utilità relativa della rete nel tempo, sebbene NVT sia difficile da confrontare tra monete che utilizzano tipi di transazioni differenti. Il rapporto XRP NVT ha registrato una tendenza al ribasso da luglio 2015, suggerendo che l’uso delle transazioni è aumentato da quel momento, raggiungendo un minimo di 75 a gennaio.

Ripple Price Analysis 12 feb 2017 4Il volume degli scambi scambiati è in gran parte guidato dalla Corea (KRW) con un premio superiore al 5% su Bithumb, uno scambio con il trading esente da imposte che gonfia intrinsecamente i dati sui volumi riportati. L’XRP è stato il mercato più popolare aggiunto a Bithumb da quando è stato aggiunto a maggio 2017. L’XRP non è scambiato così ampiamente in JPY o CNY, in gran parte a causa della disponibilità di coppie di trading e continua ad essere aggiunto agli scambi in tutto il mondo, più recentemente Zebpay in India.

Analisi dei prezzi delle ondulazioni 12 feb 2017 5Analisi tecnica

Mentre i trader normalmente usano i grafici del massimo volume di scambi, il più ampio mercato XRP / Tether (USDT) ha i dati più disponibili. Questi grafici mostrano che i guadagni esplosivi di fine dicembre sono stati cancellati.

Indicatori come Ichimoku Cloud, Exponential Moving Average (EMA) e pattern grafici possono essere utilizzati per determinare se la tendenza rimane rialzista. I dettagli degli indicatori e dei metodi utilizzati possono essere trovati qui .

L’XRP è stato in un modello di consolidamento triangolare rialzista per tutto il 2017, mantenendo al di sopra il 100EMA sul grafico di due giorni e il 200EMA sul grafico giornaliero. Dopo il breakout iniziale, il prezzo ha trovato resistenza al perno R1 annuale e all’estensione del perone 7.618.

Analisi dei prezzi delle ondulazioni 12 feb 2017 6Un modello a doppio capote ribassista ha iniziato a formarsi in tempi elevati. Tuttavia, a causa della forte struttura a V invertita, è possibile un Adamo-Eva o Adam-Adam. Il supporto orizzontale per il modello è ~ US $ 0,70. Nonostante il modello sia ribassista, ciò suggerirebbe un guadagno ben a nord di US $ 2,50.

Analisi del prezzo delle ondulazioni 12 feb 2017 7Le metriche del cloud Ichimoku nel grafico giornaliero sono tutte ribassiste, con un potenziale rimbalzo del Tenkan al livello attuale dei prezzi. Tuttavia, la distanza tra Kijun (media) e Tenkan suggerisce che l’XRP sia pesantemente ipervenduto.

Se il prezzo non può rompere il Tenkan, la continuazione ribassista è fortemente indicata. Un Kumo lungo e piatto a US $ 1,73 è un magnete per il prezzo finché il prezzo non scende a un livello più basso. Se esiste uno slancio rialzista, è probabile che una spinta verso quella zona, vicino alla curva di Kumo del 26 febbraio.

Il prezzo ha anche superato il 200EMA, proprio come durante un modello di consolidamento triangolare di più mesi. Il prezzo continuerà probabilmente a consolidarsi tra il 50EMA e il 200EMA fino a quando entrambi i livelli non saranno interrotti, con un volume maggiore.

Ripple Price Analysis 12 feb 2017 9Anche l’Ichimoku Cloud sulla tabella delle quattro ore è decisamente ribassista, ma il prezzo ha rotto il Cloud per la prima volta da quando è sceso sotto il Cloud a gennaio. Questa è la prima indicazione di un’inversione di tendenza. Un segnale di ingresso lungo potrebbe seguire un breakout Kumo rialzista e un twist rialzista di Kumo, e / o un cross rialzista 50 / 200EMA.

Analisi dei prezzi delle ondulazioni 12 feb 2017 10Infine, il trading nel mercato dei bitcoin (BTC) indica che l’XRP è rimbalzato su un livello orizzontale chiave e ha rotto il 50EMA dopo aver completato un modello di inversione dei trend rialzista, il cuneo che cade. L’XRP è caduto da questo livello dopo aver formato un triangolo discendente ribassista a maggio. La mossa misurata e l’estensione fib 1.618 producono una zona target proiettata di 20.000-25.000 Sathi.

Analisi dei prezzi delle ondulazioni 12 feb 2017 11Conclusione

L’XRP è una criptovaluta controverso per diverse ragioni. Innanzitutto, il meccanismo di offerta e consenso suggerisce che l’XRP non è né distribuito né decentralizzato. Mentre nulla è intrinsecamente sbagliato in questo, può essere fuorviante per i nuovi arrivati ​​che non capiscono le differenze e le sfumature tra i progetti blockchain.

In secondo luogo, le principali agenzie di stampa hanno segnalato che le banche non hanno alcun interesse a utilizzare effettivamente XRP, tuttavia RippleNet continua ad annunciare partnership con più banche e aziende in tutto il mondo, apparentemente adempiendo alla loro missione di portare un’adozione più ampia della rete XRP in tutto il mondo – oltre la semplice speculazione .

I tecnici suggeriscono una tendenza al rialzo, dopo un ritorno alla media da un pesante ipercomprato. Un valore in USD di $ 2,50 e un valore BTC di 20k sats è probabile nelle prossime settimane, qualora la tendenza continuasse con il suo attuale slancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *